ANDREA SPATARO E OMAR PIRAS VINCONO IL 16° RALLY DELLA VALLE D’INTELVI

Il pilota  di Cremenaga in gara sulla Volkswagen Polo  vince le prime due prove e amministra gli attacchi di Riccardo Pederzani e Martina Omacini  (Skoda Fabia) che vincono  sette dei nove parziali.   Terzi Luchi e Marchioni anche loro su una Skoda Fabia Michele Mazzoni e  Matteo Olivo vincono il trofeo dedicato ad Enrico Manzoni         Nel “Lake Rally Trophy” successo per Della Maddalena e Mauri

Due zampate decise ad inizio gara e il resto ad osservare con molta attenzione le mosse di  Riccardo Pederzani e Martina Omacini  che dalla terza prova hanno attaccato con una certa insistenza vincendo, a bordo della Skoda Fabia, ben sette delle nove prove speciali in programma. Si potrebbe riassumere così la vittoria di Adrea Spataro e Omar Piras i quali a bordo della Polo R5 della Movisport hanno conquistato per la seconda volta consecutiva il successo nella competizione promossa dalla Valle Intelvi Corse in collaborazione con l’Associazione Sportiva Rally dei Laghi ed ha consegnato il trofeo Rainoldi. La gara che ha visto al via 71 vetture era inoltre valida come secondo appuntamento del “Lake Rally Trophy”. Le condizioni atmosferiche, specie nella prima giornata, hanno accentuato le difficoltà di un percorso tecnico e particolarmente impegnativo esaltando le doti di guida e soprattutto l’abilità nella scelta degli pneumatici. Andrea Spataro e Omar Piras hanno iniziato la loro cavalcata vincente con il miglior tempo sul tratto iniziale di “Lanzo D’Intelvi” la prova cittadina particolarmente seguita dagli appassionati. Ma è sulla seconda prova lungo i quasi quindici chilometri della temuta “Osteno – Laino – Tellero” che il pilota di Cremenaga ha impresso il suo predominio infliggendo  un distacco di oltre sei secondi alla Skoda Fabia di Luchi e Marchioni e di 13” alla vettura identica di  Riccardo Pederzani e Martina Omacini. Da quel momento Spataro ha badato soprattutto a non cadere nei numerosi tranelli di un tracciato impegnativo  ricavate sulle strade comasche della Valle D’Intelvi, mentre dal canto suo Riccardo Pederzani ha iniziato un attacco chirurgico vincendo in rapida sequenza entrambi i  passaggi a “Pigra Blessagno” e anche il secondo round sulla “Ostano – Laino- Tellero” abbassando il tempo del primo passaggio di quasi quattro secondi e superando Luchi nella classifica assoluta provvisoria. La reazione di Pederzani non sembrava tuttavia preoccupare Spataro che concludeva la prima giornata di gara con un vantaggio di 12”8 sul rivale. Le condizioni meteo decisamente migliori rispetto al primo giorno, non cambiavano la fisionomina del confronto neppure la Domenica con un Pederzani veloce e intraprendente, capace di far segnare il miglior tempo in entrambi i passaggi a “Bolla” e ad “Argegno – Schignano – Cerano” chiudendo con un ritardo finale di 9”4. Spataro dal canto suo è rimasto concentrato nel gestire con intelligenza tattica il ritorno perentorio dell’avversario conquistando una meritata vittoria. Sul terzo gradino del podio staccati di 33”3 troviamo Gianluca Luchi e Gianluca Marchioni al via sulla Skoda Fabia della Bluthunder particolarmente veloce nella prima parte, seguiti nella generale da Stefano  Bacega e Diego Esposito (Skoda Fabia). Quinta posizione finale per Michele Mazzoni e Matteo Olivo in gara sulla Skoda della Mediaprom i quali si aggiudicano il trofeo dedicato ad Enrico Manzoni come primo equipaggio della Valle D’Intelvi nella classifica assoluta. Mazzoni  ha preceduto la vettura identica di  Michele Griso e Alessandro Lucato giunti sesti davanti a Nicola Manzoni e Mirko Bini. In ottava posizione finale Marco Leoni e Lorenza Prioni (Skoda) seguiti da Matteo Dotti e Loretta Tedesco anche loro sulla berlinetta di Maldà Boleslav. Splendida prestazione per Manuel Bracchi e Debora Fancoli capaci di portare la piccola Peugeot 106 al decimo posto finale. L’appuntamento comasco era valevole inoltre come secondo round del Lake Rally Trophy vinto da Michel Della Maddalena e Federica Mauri al via sulla Renault Clio Rally 5 i quali con questo risultato rafforzano la loro posizione di leader nella classifica generale. Prossimo appuntamento del trofeo articolato su quattro gare il Rally del Sebino in programma il 25 Agosto.  Il trofeo dedicato a Nando Prada e riservato al concorrente capace di infliggere il maggior distacco di classe sulla prova di Lanzo D’Intelvi è stato vinto da Paolo Libertini e Lucia Curti a bordo di una Peugeot 205 Rally iscritta in classe A5. Fra gli under 25 successo per Marco Luchi e Nicole Mille al via su una Peugeot 208. La Bluthunder Racing si aggiudica la coppa riservata alle scuderie . Hanno concluso la gara 61 vetture.

Nelle immagini (Foto Zeta) i primi tre classificati : Spataro – Piras – Perderzali – Omacini – Luchi – Marchioni

ELENCO ISCRITTI V2 RALLY VALLE INTELVI

Albo di GARA

PROROGATA LA CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI SINO A MARTEDI' 14 MAGGIO

CLICCA E CONSULTA LA BROCHURE UFFICIALE

IL RALLY DELLA VALLE INTELVI DÀ APPUNTAMENTO AL 2024

Centro Valle Intelvi- San Fedele (Co) –Martedì 19 settembre a Laino, la Valle Intelvi Corse ha radunato tutti gli interpreti protagonisti del Rally della Valle Intelvi 2023. Non piloti e navigatori, beninteso, bensì tutti i principali fautori della corsa lariana tornata a rivivere negli ultimi due anni dopo un oblio di oltre quindici anni.

In una sala gremita, la VIC ha accolto e ringraziato tutte le autorità del territorio ed i numerosissimi sponsor che anche quest’anno, hanno avuto modo e piacere di sostenere l’iniziativa motoristica che ha animato sportivamente e turisticamente la verde valle della provincia di Como a confine con la Svizzera.

“Siamo soddisfatti del sostegno avuto dagli enti locali” affermano Prestinari e Prada della VIC” e molti amministratori ci hanno già anticipato il loro appoggio anche per il prossimo anno. Questo significa che al territorio il rally piace e porta un notevole indotto; ne siamo davvero felici!”

Oltre ai sindaci–quest’anno il rally ha interessato tutti i comuni della Valle di Intelvi- alla serata hanno preso parte anche l’assessore regionale Alessandro Fermi, il presidente della Provincia di Como Bongiasca, il Presidente dell’Aci Como avv. Enrico Gelpi, il presidente della Comunità Montana Ferruccio Rigola, il comandante dei Carabinieri di Zona, Maggiore Leo oltre ai comandanti delle varie polizie locali del territorio .

Sottolineando l’ottimo operato messo in campo quest’anno, i protagonisti si sono dati appuntamento per l’anno prossimo promettendo ancora tante emozioni… da vivere insieme!

Addetto stampa Luca Del Vitto; info@luadelvitto.com; +39.3391477880

COMUNICATO STAMPA NR. 7

Clicca sull’immagine e leggi il comunicato nr. 7

COMUNICATO STAMPA NR. 6

Clicca sull’immagine e leggi il comunicato stampa nr. 6

COMUNICATO STAMPA NR. 5

Clicca sull’immagine per ingrandire il comunicato Stampa

COMUNICATO STAMPA NR. 4

Clicca sull’immagine per ingrandire il Comunicato Stampa

ALBO DI GARA 2023
SCARICA L'APP SPORTITY
PASSWORD RVI15

VIDEO DELLE PROVE SPECIALI

CLICCA SUI LOGHI QUI SOTTO PER ACCEDERE E SCARICARE TUTTI I MODELLI PER ISCRIVERSI ALLA 15^ EDIZIONE DEL RALLY DELLA VALLE INTELVI (MODERNO) E ALLA 2^ EDIZIONE RALLY STORICO DELLA VALLE INTELVI.

RALLY DELLA VALLE INTELVI TRA CONFERME E NOVITÀ

 Parte il conto alla rovescia per la corsa comasca valevole per l’LRT; otto le prove speciali equamente suddivise tra sabato 13 e domenica 14 maggio. Le iscrizioni aprono il 13 aprile.

Centro Valle Intelvi- San Fedele (Co) –Il Rally della Valle Intelvi inizia a scandire il conto alla rovescia per la sua quindicesima edizione, la seconda dopo la “rinascita” voluta un anno fa dal gruppo della Valle Intelvi Corse coadiuvato dall’Asd Rally dei Laghi.

Le iscrizioni apriranno giovedì 13 aprile per la corsa lombarda che, nella sua validità nazionale, potrà contare anche per il Lakes Rally Team che unisce il già disputato Rally dei Laghi ed lo svizzero Rally del Ticino.

Il programma– Dopo i tanti applausi per l’edizione dello scorso anno, gli organizzatori hanno voluto apportare qualche modifica per migliorare un progetto già interessante. La gara conterà otto prove speciali suddivise in egual misura nei due giorni della gara.

Dopo la cerimonia di partenza, nella giornata di sabato 13 maggio si correrà due volte sui tratti di “Osteno-Laino-Tellero” e “Pigra-Blessagno” mentre domenica spazio a “Bolla” ed “Argegno-Schignano-Cerano” anch’esse da replicare. In totale il rally potrà vantare oltre sessanta chilometri da vivere sotto l’adrenalina del cronometro.

Rispetto al 2022 cambiano dunque alcuni aspetti essenziali: la Bolla partirà dopo ma manterrà intatta la sua struttura generale. Esce di scena la Caslè e la Laino arriva quasi al doppio del chilometraggio della passata edizione grazie alla partenza “vista lago” da Osteno: ben quindici chilometri! New entry saranno la Pigra e la Argegno. Lo shakedown pre gara si correrà invece sul tratto della Alpe Grande.

Lo scorso anno il ritorno del rally ha portato nuovo entusiasmo e vogliamo che anche quest’anno possa essere una festa per tutto il territorio della Valle Intelvi- dicono gli organizzatori. Siamo felici di avere il supporto incondizionato degli enti locali e dei partner che hanno confermato il loro supporto. Ora aspettiamo quello dei concorrenti!”

www.valleintelvicorse.it

Addetto stampa Luca Del Vitto; info@luadelvitto.com; +39.3391477880

Di seguito potete consultare e scaricare il Programma del Rally Valle Intelvi edizione 2023 (formato pdf)

IL PODIO DEL RALLY VALLE INTELVI - MODERNO | EDIZIONE 2022

IL PODIO DEL RALLY VALLE INTELVI - STORICO | EDIZIONE 2022